3 diversi tipi di chicchi di caffè

Alla gente piace parlare dei diversi profili di sapore di tre delle principali regioni del mondo, America centrale, Africa orientale e Indonesia.

Cominciamo con l'America centrale. I paesi dell'America centrale di solito provengono da Guatemala, El Salvador o Costa Rica. Questi caffè sono molto noti per la loro acidità brillante e aspra, per la dolcezza del caramello della componente cioccolatosa e per il fruttato che lo accompagna. Molte persone dicono che parole come pulito o equilibrato sono caratteristiche di questi caffè. Successivamente, abbiamo caffè dall'Africa orientale.

Si tratta di caffè provenienti dall'Uganda, dal Kenya, dalla Tanzania o dal Ruanda. Questi caffè sono davvero complessi e diversi nei loro sapori, a seconda del modo in cui sono stati lavorati, lavati o naturali. Lavati sono quelli che di solito sono sul lato fruttato, aromi di gelsomino e ti danno queste trame davvero floreali e una struttura deliziosa. Gli altri, i caffè a secco, che di solito vengono essiccati con la frutta in esso, forniscono toni più complessi, fruttati, più audaci e più terrosi.

Quindi ci sono due gusti diversi a seconda del modo in cui sono stati elaborati. Infine, il caffè viene dall'Indonesia. I caffè indonesiani sono generalmente più grandi, più audaci, più terrosi e aromatici e hanno un contenuto di acido inferiore rispetto agli altri stili tradizionali, specialmente quelli di Sumatra. Sono ideali per la tostatura scura e per le bevande espresso. Quindi la prossima volta che visiti un bar, ti incoraggio vivamente a provare uno di quei tre caffè delle tre regioni di cui abbiamo appena parlato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *